Il Mausoleo di Adriano

Sabato 21/11/2020 ore 11

In attesa della prossima riapertura, del Mausoleo di Augusto, dopo gli straordinari lavori di restauro, ripassiamo la storia con l’altro grande Mausoleo di Roma, quello di Adriano, meglio noto come Castel Sant’Angelo.
Ripercorriamo insieme tutte le vicende legate a questo luogo, un po’ dimenticato della città, da monumento funerario dell’Imperatore Adriano a reggia Papale, a roccaforte e carcere medievale.

Il Mausoleo di Adriano

Il Mausoleo di Adriano detto anche Mole Adrianorum, prende il suo nome dall’Imperatore Adriano che, tra il 128 d.C. e il 139 d.C., ne avviò la costruzione, fu edificato ispirandosi alla tomba monumentale e magnificente del re di Alicarnasso, Mausolo.

La zona che fu scelta è quella dell’Ager Vaticanus una zona suburbana che era destinata a giardini, ville aristocratiche e a sepolture.

Il Mausoleo di Adriano era un enorme edificio con la base quadrata e una parte superiore tondeggiante costruita di tufo e travertino rivestito da marmo e decorata con statue tutt’intorno, sopra al quale vi era un tumulo con degli alberi ed una torretta con la statua dell‘Imperatore Adriano che impersonifica il dio Elio sulla sommità.

Durante i lavori per il prolungamento delle Mura Aureliane, il Mausoleo di Adriano fu fortificato ed inglobato diventando parte integrante della struttura.

PRENOTATI SUBITO su art-club@art-club.it

CLICCA qui per le info sulla visita guidata Mausoleo di Adriano”

 

SCARICA il programma Art-Club

SCARICA il Programma Art&KIDS

LEGGI le regole che seguiamo per la prevenzione del COVID-19 durante le nostre visite