Mostra Canova. Eterna bellezza- Amore e Psiche - Palazzo Braschi - Art Club - Associazione culturale - Visite guidate a Roma - kids

Canova. Eterna Bellezza

La mostra Canova. Eterna bellezza. a Palazzo Braschi a Roma

Palazzo Braschi ospiterà una grande mostra dedicata allo scultore e pittore Antonio Canova, uno dei più grandi esponenti del Neoclassicismo, intitolata Canova. Eterna bellezza.

La mostra evento Canova. Eterna bellezza è dedicata al rapporto di Canova con la città di Roma che, fra Settecento e Ottocento, ne ispirò il genio.

Oltre 100 le opere in mostra, tra Canova e artisti a lui contemporanei, che sono ospitate dalle sale del museo di Palazzo Braschi, in uno splendido allestimento con un gioco di luce ed ombre, così come a lume di candela l’artista riceveva i suoi ospiti nel suo studio di via delle Colonnette, ci apparirà in tutto il suo spettacolo la raccolta di opere canoviane.

Moltissimi i prestiti eccellenti, dai più importanti musei del mondo, dall’Ermitage di San Pietroburgo, ai Musei Vaticani, dai Musei Capitolini al Museo Archeologico di Napoli, la Gypsotheca e Museo Antonio Canova di Possagno.

Il Neoclassicismo

Il Neoclassicismo è un movimento culturale del Settecento che si ispira all’arte antica, quella greco-romana apprezzandone tre importanti elementi l’arte classica nella sua interezza, l’equilibrio delle composizioni e la proporzione.

Il movimento Neoclassicismo venne teorizzato dall’archeologo e storico dell’arte Johann Joachim Winckelmann, che teorizzò il mito del “bello ideale“, e s’inserisce in un periodo storico particolare in cui furono trovate e riportate alla luce le città di Pompei ed Ercolano, con il loro enorme numero di opere antiche, tra statue, pitture e arredi.

Tra i maggiori rappresentati della corrente artistica del Neoclassicismo troviamo, così, Antonio Canova, con tutta la sua arte scultorea di cui ricordiamo la splendida Paolina Bonaparte, conservata alla Galleria Borghese di Roma ed il gruppo scultoreo Amore e Psiche, conservato al Museo Louvre di Parigi, solo per citarne alcune.