ArtClub:In Primo Piano

Visita

.

Cimitero Inglese o Acattolico

 

Cimitero Inglese

Via Caio Cestio, 6 – Roma

.

Giovedì 30 Marzo 2017 ore 11.45

CIMITERO INGLESE O ACATTOLICO  

E’ uno dei luoghi di sepoltura tutt’ora in uso più antichi in Europa, in quanto l’inizio del suo utilizzo risale al 1716, circa 300 anni nel 2016. Secondo le normative ecclesiastiche della Chiesa Cattolica, ai Protestanti è sempre stata preclusa la sepoltura in chiese cattoliche o in terre consacrate, stando a documentazione che riporta il permesso concesso da Papa Clemente XI,  per membri della Corte Stuart in esilio dall’Inghilterra, ad essere sepolti di fronte alla Piramide. Il permesso fu esteso ad altre persone non cattoliche, molte di loro giovani nel compimento del Grand Tour. Oggi come allora, il terreno è a ridosso di due antichi monumenti: la Piramide di Caio Cestio, risalente circa al 12 a.C., e le Mura Aureliane, che fanno da cornice di sfondo al Cimitero. continua..

Giovedì 30 Marzo 2017 ore 11.45

Appuntamento in Via Caio Cestio, 6  -  Roma

Mail di prenotazione ad: art-club@art-club.it

.

I PROSSIMI APPUNTAMENTI con Art-Club

PIAZZA CAPO DI FERRO, 13  Roma – Palazzo Spada
Sabato 18 Marzo 2017 ore 11
Collocata all’interno di uno dei palazzi più belli di Roma, il cinquecentesco Palazzo Capodiferro, la Galleria ospita l’importante collezione di pittura barocca creata nel corso del Seicento dai cardinali Bernardino e Fabrizio Spada. Alla conclusione del percorso museale del primo piano, si visita il giardino segreto, che conserva il più spettacolare artificio barocco di Roma, la Colonnata (o Prospettiva) illusionistica realizzata nel 1653 da Francesco Borromini per il cardinal Bernardino Spada.. LEGGI TUTTO..

VIA CAIO CESTIO, 6 – ROMA 
Sabato 25  Marzo 2017 ore 11 
C’è un angolo di Roma, all’ombra della Piramide Cestia, dove sono passati Shelley, Keats, Wilde e Goethe, è il Cimitero acattolico di Roma, o Cimitero inglese che si distingue per la grande concentrazione di artisti, scrittori, studiosi e diplomatici qui sepolti. Molti di loro trasferiti a Roma, altri avevano scelto di vivere in Italia, altri ancora morirono a causa di una malattia o di un incidente mentre erano in visita nella città, come i poeti inglesi John Keats e Percy Bysshe Shelley, Antonio Gramsci, lo sculturo Hendrik Andersen, gli scrittori Carlo Emilio Gadda e Dario Bellezza, August von Goethe e lo scultore americano William Wetmore Story. LEGGI TUTTO..

PIAZZA SAN PIETRO IN VINCOLI, 4
Domenica 9 Aprile 2017 ore 15
La tomba di Giulio II di Michelangelo, di cui fa parte la celebre statua di Mosè, torna a risplendere grazie a un complesso progetto di illuminazione, manutenzione e restauro della Soprintendenza per il Colosseo e l’area archeologica centrale di Roma. Dopo 15 anni dall’ultimo intervento il monumento é stato pulito e restaurato recuperando gli splendidi colori del marmo di Carrara scelto e scolpito da Michelangelo, ma senza intaccare la patina del tempo. LEGGI TUTTO..

VIA DI VILLA CHIGI, 24
Prossimamente
Villa Chigi, commissionata nella seconda metà del XVIII secolo dal cardinale Flavio Chigi, pregevole esempio di “casino di villeggiatura” settecentesco. Il cardinale Chigi acquistò i terreni sul “Monte delle Gioie” tra il 1763-65 dando il via ai lavori di ristrutturazione di un casale rustico per adattarlo a residenza padronale, affidandoli prima a Tommaso Bianchi e poi a Pietro Camporese il Vecchio. LEGGI TUTTO..

VIA DI TOR MARANCIA CHIGI, 63 
Prossimamente
Ventidue murales sulle facciate degli edifici Ater: il progetto Big City Life realizzato nel lotto 1 di Tor Marancia a Roma, è stato selezionato per il Padiglione Italia alla quindicesima Mostra Internazionale di Architettura della Biennale di Venezia che ha per tema “Taking Care – Progettare per il bene comune”.Lo scopo comune é di trasformare la storica borgata romana in un distretto di arte pubblica contemporanea unico al mondo, coinvolgendo in questo processo la comunità locale, le scuole e le associazioni di quartiere. LEGGI TUTTO..
Vai all’archivio…